March 2011 - 2014 Deacember.

Professional Web Design

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do iusmodm incididunt ut labore et dolore magna aliqua.

Florida University
Sample Text.

Un progetto di ristrutturazione che ha visto una cucina obsoleta e poco funzionale trasformarsi in uno spazio moderno e di design.

Finiture lucide, contrasto di colori, gioco di luci, mobili su misura e elettrodomestici ad incasso, contribuiscono a rendere quest’ambiente bello oltre che funzionale, moderno e accogliente.

UFFICI E SPAZI LAVORO

Creare un’ambiente ideale per lavorare, che concentri e rilassi, che si bello e funzionale è il mio obiettivo.

Uat el illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et accumsan et iusto odio dignissim qui blandit praesent luptatum zzril delenit augue duis dolore te feugait nulla facilisi. Nam liber tempor cum soluta nobis eleifend option congue nihil imperdiet doming id quod mazim placerat facer possim assum. Typi non habent claritatem insitam; est usus legentis in iis qui facit eorum claritatem. Investigationes demonstraverunt lectores legere me lius quod ii legunt saepius. Claritas est etiam processus dynamicus, qui sequitur mutationem consuetudium

Il nero ha un fascino che non passa mai, è un filo conduttore che esprime in maniera chiara una forte personalità.

Lo spazio e la luce gli si adattano realizzando un’immagine raffinata ed è perfetto se utilizzato per dettagli architettonici o complementi d’arredo dove spesso è pensato con finiture lucide o opache, applicato a diversi materiali come legno, plastica, o vetro ma donando a tutti la stessa forza e intensità.

Considerato un colore accattivante, trasmette un senso di solidità, di consistenza, di ricercatezza e richiama uno stile moderno o tradizionale a seconda di come viene combinato con gli altri colori. È una tinta totalizzante e perfetta per ogni situazione, che non impone di dover scegliere.
È minimalista, elegante ma fondamentalmente misterioso. Trionfante nell’industria della moda, che gli attribuì un significato di eleganza e rigore. Un look total black è considerato un must have perché conferisce un senso di raffinatezza e di classe. Il colore nero ha origini molto antiche, utilizzato infatti dall’uomo fin dall’antichità nei disegni rupestri poiché
il lessico cromatico delle lingue più primitive conosce solo due termini: chiaro e scuro.

Il nero, insieme al bianco e al rosso fa parte delle prime tre tinte di cui si ha memoria. A livello universale è associato al buio, al segreto, a ciò che non è conosciuto, all’esoterismo
ed è il colore tradizionale del lutto in molti paesi occidentali.

Nell’età moderna, con il progresso dell’invenzione della stampa, il nero cominciò ad accompagnarsi con il suo opposto: il bianco, guadagnandosi il ruolo particolare di essere in grado di dare origine a
una rappresentazione del mondo, veicolata dalla fotografia e dal cinema.

Di certo non è un colore che passa inosservato e a oggi è sempre più presente, la scelta forse è considerata un azzardo, ma se inserito nel giusto contesto e ben calibrato può fare la differenza conferendo uno stile unico e di carattere agli ambienti.

Classic Blue, esattamente il numero 19-4052, è il colore Pantone del 2020.

Calmante, deciso e intenso: è il Classic Blue il colore Pantone del 2020. A deciderlo, come ogni anno, è il Pantone Color Institute, istituto statunitense specializzata in catalogazione dei colori, che dal 2000 sceglie un colore per ogni anno,in base a varie ragioni sociali e psicologiche. Influendo così  le tendenze di vari settori del mercato.

Dopo l’energico ed effervescente Living Coral del 2019, adesso è la volta del Classic Blue 19-4052, un colore “rassicurante, pieno di calma e sicurezza, che crea connessioni”, come ha dichiarato al Time Laurie Pressman, vicepresidente del Pantone Color Institute.

Dal Cerulean del 2000, primo colore scelto dall’istituto Pantone,  adesso è la volta del Classic Blue, due tonalità differenti di blu che hanno letto e interpretato la storia degli ultimi 20 anni:  “sia oggi che allora si sente la stessa sensazione di trepidazione per il mondo, motivo per il quale, anche in base a ciò che abbiamo visto succedere nella nostra cultura globale, abbiamo selezionato il Pantone 19-4052 Classic Blue come nostro colore dell’anno per il 2020”, continua a spiegare Laurie Pressman. Un colore che ricollega l’uomo alla natura, al suo Io più profondo, e soprattutto apre uno spiraglio alla speranza: “sfumatura di blu intramontabile e senza tempo, PANTONE 19-4052 Classic Blue è elegante nella sua semplicità. Rievocando il cielo all’imbrunire, le qualità rassicuranti di questo colore stimolante mettono in evidenza il nostro desiderio di una base stabile da cui partire mentre ci apprestiamo a varcare la soglia di una nuova era”, spiega il Pantone Color Institute.

La luce è fondamentale, e un esperto lo sa benissimo. Ma spesso messa in secondo piano rispetto ad altri elementi, è da considerarsi come primaria e va valutata in fase di progettazione.

Non esistono mobili adatti a riempire un ambiente o accessori da mettere in risalto se non c’è luce. Con una buona illuminazione si creano volumi, tridimensionalità e soprattutto profondità all’interno degli ambienti, di qualsiasi dimensione. Se c’è una cosa che la luce è in grado di fare, proprio come gli specchi, è quella di “ingrandire” gli ambienti e creare splendidi effetti ottici in grado di ingannare la vista e far apparire come ampi e spaziosi habitat che, in realtà, non lo sono affatto.

La luce non è solo illuminazione ma anche accessori di design, come lampade e lampadari. In commercio ne esistono di infinite forme e dimensioni, moderne e antiche, dalle linee classiche o estremamente pulite, quasi futuristiche.

Quante volte entrando in un ambiente la prima cosa che abbiamo notato è un lampadario, magari dalla forma eccentrica, o più semplicemente dal colore sgargiante o dal materiale insolito. Non esistono solo le lampade da soffitto. Per arredare al meglio un qualsiasi appartamento o locale che si rispetti è necessario prestare le dovute attenzioni alle luci d’atmosfera, illuminare, mettere in risalto un punto ben preciso della stanza, un angolo, un tavolino o più semplicemente un quadro, è fondamentale per creare atmosfera.

E non dimentichiamoci del faretto, piccolo accessorio, un tempo considerato marginale,  ad oggi ha assunto un ruolo sempre più importante nell’arredamento degli spazi ed è considerato uno dei punti cardine per un design d’interni degno d’esser chiamato tale. I faretti più comuni sono quelli ad incasso, perfetti per illuminare scale, abbiamo tutti presente, i segnapassi sui gradini, oltre ad essere funzionali, sono molto scenografici.

Sono perfetti anche per le mensole nelle quali abbiamo intenzione di riporre oggetti di particolare valore, perché permettono di mettere in risalto l’oggetto, senza però disturbare l’ambiente circostante. I faretti, infatti, regalano solitamente una luce diffusa e delicata